Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2014

Il contributo laicale aiuta il magistero a correggersi

3. Ciò che è meno noto, e in genere riceve meno attenzione, è il ruolo svolto dai laici per quanto riguarda lo sviluppo della dottrina morale della Chiesa. E 'quindi importante riflettere anche sulla funzione svolta dai laici nel discernere la comprensione cristiana di adeguati comportamento umano in conformità con il Vangelo. In alcune zone, l'insegnamento della Chiesa si è sviluppata a seguito di laici alla scoperta degli imperativi derivanti dalle nuove situazioni. La riflessione dei teologi, e quindi il giudizio del magistero episcopale, è basata sulla esperienza cristiana già chiarito dall'intuizione fedeli laici. Alcuni esempi possono illustrare il ruolo del sensus fidelium nello sviluppo della dottrina morale:

i) Tra il canone 20 del Concilio di Elvira (c. 306 dC), che vietava chierici e laici di ricevere gli interessi, e la risposta, inquietandos Esse non , di Papa Pio VIII al vescovo di Rennes (1830), vi è un chiaro sviluppo della didattica, sia per la nascita di u…